Hotel Olimpico

Litoranea di Pontecagnano Salerno (Italy)

  info@hotelolimpico.it

Tel: +39 089 203004  Fax: +39 089 203458

Positano, Sorrento, Napoli, Pompei, Paestum, Capri, Ischia, Salerno, Ravello, Ercolano

 

            Vesuvio, Vietri sul Mare, Maiori, Minori, Furore, Praiano, Caserta, Padula 

 

La Villa Imperiale

Secondo quanto scrive Tacito, a Tragara sorgeva una delle 12 ville imperiali romane di Capri, in corrispondenza del sottostante approdo del Porto di Tragara, nella riparata piccola baia dietro i Faraglioni. Per la sua posizione panoramica e climatica si faceva apprezzare come residenza invernale. In estate si viveva nelle ville sul lato nord, esposte alla fresca brezza del maestrale. Nel 1875 erano ancora visibili alcune rovine della villa, come testimoniano le memorie di viaggio del diplomatico spagnolo E. CastelÓr. Oggi di quella magnifica villa non resta altro che il pavimento marmoreo della cappella del Rosario nella chiesa di S. Stefano in Piazzetta.
La costruzione della villa imperiale di Tragara fu iniziata sotto il regno di Ottaviano Augusto, di cui ne riflette la socialitÓ nell' apertura verso il paesaggio circostante, a differenza delle arroccate e inaccessibili ville tiberiane, sulle cime dei monti. Secondo quanto riportato da Svetonio, duranti gli scavi per le fondazioni furono rinvenute ossa gigantesche e armi in pietra. Augusto volle che quei reperti preistorici fossero esposti nella sua residenza principale, Palazzo a Mare. La zona chiamata Tragara (prima detta anche Valle di Tragara, per la presenza di un piccolo rio a carattere torrentizio) si estende dalle pendici occidentali di Monte Tuoro fino alla piana di Occhio Marino, alle spalle della Certosa.