Hotel Olimpico

Litoranea di Pontecagnano Salerno (Italy)

  info@hotelolimpico.it

Tel: +39 089 203004  Fax: +39 089 203458

Positano, Sorrento, Napoli, Pompei, Paestum, Capri, Ischia, Salerno, Ravello, Ercolano

 

            Vesuvio, Vietri sul Mare, Maiori, Minori, Furore, Praiano, Caserta, Padula 

 

 

 

Salerno. Itinerari in città

 

Duomo di S. Matteo
Piazza Alfano I, 
Aperto dalle 7.30 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00
Tel. 089/23.13.87
La  Cattedrale, fondata dal Duca normanno Roberto il Guiscardo, fu consacrata  nel 1085 da Papa Gregorio VII e dedicata all'evangelista Matteo, di cui conserva le spoglie. 
Dell'originario impianto romanico restano l'atrio e il campanile con le decorazioni a tarsia policroma e all'interno tracce delle strutture architettoniche e della decorazione musiva. Di estremo interesse i due amboni e il pavimento del coro e del transetto riferibili al XII e XIII sec. Si segnala di visitare l'esposizione della Cappella del Tesoro presso la sagrestia, dove sono conservati preziosi arredi sacri che vanno dal XIV al XIX secolo.

 
Cripta del Duomo
Via Roberto il Guiscardo 
Apertura: vi si accede per lo più dall'interno dalla Cattedrale secondo gli orari già specificati
La Cripta è costituita da un'aula a tre navate con volte a crociera. Fu costituita in epoca normanna e dal 1081 ospita le sacre reliquie dell'Apostolo Matteo.
Trasformata in forme barocche tra il 1600 e il 1616 è dotata di un altare bifronte su cui è allocata la statua di S. Matteo. Fu affrescata da Belisario Corenzio, pittore tardo - manierista di origine greca, molto attivo a Napoli. Nel 1763 Francesco Ragozzino la rivestì di marmi policromi e realizzò i busti marmorei dei SS. Vescovi collocati negli ovali lungo le pareti.

 
Museo Diocesiano
Largo Plebiscito 12,
Aperto tutti i giorni compresi i festivi dalle ore 9.00 a un'ora prima del tramonto
Ingresso gratuito
Tel. 089/23.91.26
Nelle sue quattro sale espone un pregevolissimo ciclo di avori del XII sec., frammenti marmorei della Cattedrale, una Croce dipinta del 13° sec., una ricca raccolta di dipinti su tavole del 14°, 15° e 16° sec., fra cui diverse opere di Andrea Sabatini, il principale esponente del Rinascimento Medievale. Una piccola sala è dedicata ad opere raffiguranti la Natività.
 
 
Archivio Storico Diocesiano
Largo Plebiscito 12,
Aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle 12.00
Tel. 089/22.00.36
Sono qui conservate centinaia di pergamene medievali e tutti i documenti dell'intero territorio della Diocesi, inesauribile fonte per le ricerche storiche. Possiede inoltre una biblioteca specialistica con migliaia di volumi, di cui decine di cinquecentine, seicentine e moltissimi testi del 18° secolo.
 
 
Archivio di Stato
Piazza Abate Conforti 7, 
Aperto dal lunedi al venerdi dalle ore 8.30 alle 18.15, il sabato 8.30 - 13.30
Tel. 089/22.50.44
L'edificio che ospita l'Archivio è stato per secoli un palazzo giudiziario e dal 1934 conserva documenti storici di insostituibile interesse per la storia della città e della sua provincia. Ospita una biblioteca specialistica, attrezzata con una sala di studio con circa 5000 testi.
La biblioteca è collegata in SBN per la consultazione dell'immenso materiale bibliografico delle principali biblioteche d'Italia. Al pianterreno una sala con bacheche espone ciclicamente il materiale documentario di maggior pregio conservato presso l'istituto.

 
Collezione Ceramiche A. Tafuri
Larghetto Cassavecchia 11, (trav. via Duomo)
Aperto dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 13.00, il giovedì anche dalle 17.00 alle 19.00
Ingresso gratuito, segnalare la Vs. presenza alla segreteria esattamente di fronte all'ingresso qualora lo stesso sia chiuso
Tel. 089/22.77.82
Esposizione di pezzi rinvenuti nel Centro Storico, databili dal XVIII al XX sec., collezionati dalla famiglia Tafuri. 
Rappresentativo esempio di questa forma d'arte, merita una sosta per la conoscenza della civiltà mediterranea.

 
Museo della Scuola Medica Salernitana
Via dei Mercanti, ex chiesa di S. Gregorio
Per informazioni Soprintendenza al B.A.A.A.S., 
Via Botteghelle, Salerno
Aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00, la domenica solo 9.00 - 13.00
Tel. 089/24.12.92
Museo con funzione didattica e non conservativa, espone riproduzione di documenti, immagini storiche e attrezzi dell'epoca. Si suggerisce di chiedere di vedere il video prodotto dalla soprintendenza B.A.A.A.S.

 
Museo Archeologico Provinciale
Via S. Benedetto 28,
Apertura ore 9.00 - 20.00 tutti i giorni feriali, ore 9.00 - 13.30 le domeniche
Ingresso Gratuito
Tel. 089/23.11.35
Espone reperti archeologici dell'area salernitana che documentano lo sviluppo delle diverse civiltà dell'agro picentino, tra l'VIII e il I sec. a.C.
Di rilievo una testa bronzea di apollo del I sec. a.C., rinvenuta nel 1930 nelle acque del golfo salernitano, nonché un vastissimo patrimonio di ceramiche, oggetti in bronzo, fibule, bracciali, anelli, armi in ferro, arredi funerari, sculture, frammenti lapidei e antiche monete. Possiede inoltre anche una biblioteca specialistica con migliaia di volumi.

 
Necropoli Etrusco -  Sannitica di Fratte
Via Francesco Spirito (Quartiere Fratte),
Aperta dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 17.00 e la domenica dalle 9.00 alle 13.30
Ingresso gratuito
Tel. 089/48.10.14
Resti dell'abitato e della necropoli etrusco - sannitica. L'area archeologica, che si estende su 4.500 mq., è tutta aperta e delimitata da mura.
E' sistemata a parco lasciando in vista i resti più consistenti delle strutture rimesse in luce.

 
Castello, detto di Arechi
Via Croce
Aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 14.00 e dalle 16.00 a un'ora prima del tramonto.
Ingresso gratuito
Tel. 089/22.72.37
Di impianto bizantino fu ampliato dai Longobardi e rafforzato dai Normanni. 
Sito in posizione panoramica sul colle Bonadies. Conserva una piccola esposizione di ceramiche e di reperti provenienti dagli scavi dello stesso Castello.

 
Museo città creativa
Via S. Angelo di Ogliara 127, Rufoli
Aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00.
Il museo, nato nel 1997, è una parte di un più ampio progetto del Comune per la valorizzazione del territorio di Ogliara e del "cotto" di Rufoli.

 
Visite guidate per scolaresche e gruppi associati Dal lunedì al venerdì è disponibile, su prenotazione, un servizio di visite guidate ai monumenti di Salerno offerto gratuitamente dalla Soprintendenza B.A.A.A.S.
Per informazioni e prenotazioni contattare la Sezione Didattica ai seguenti numeri telefonici:
089/24.12.92 / 25.17.23 / 25.17.26 / 23.91.26